Bloody Christmas for you

Si avvicina il Natale, siamo tutti più buoni, più comprensivi e più generosi….si, come no
Ed io, per non essere da meno vi lascio qualche pacchetto sotto l’albero; una manciata di film da gustare sgranocchiando torrone e pucciando fette di pandoro e panettone nello spumante o nella cioccolata calda, seduti sul divano con figli, nipotini e/o gatti accoccolati sulle gambe (tanto per provocargli le prime turbe notturne!)

Alcuni sono bei film brividosi, altri rasentano il patetico, altri ancora divertenti black comedy…un misto di bello e brutto, proprio come i regali che si ricevono.

Con gli omaggi di Omonero

BlackChristmas 1974

Black Christmas – Un Natale Rosso Sangue
(Black Christmas – 1974) Canada

Inevitabile ed impensabile cominciare questa hit parade natalizia senza citare il cult canadese di Bob Clark. Un capostipite nel suo genere e con una fantastica Margot Kidder alle prime armi.

“Vigilia di Natale. In un pensionato femminile, per diversi motivi, un gruppo di ragazze non torna a casa dai familiari e decide di organizzare una piccola festa, cercando di non farsela rovinare dalle sinistre telefonate anonime che ricevono con sempre maggiore frequenza. Come se non bastasse, la polizia ritrova nel parco vicino al pensionato il corpo di una 13enne scomparsa.
Le ragazze cominciano a sparire (e morire), la tensione cresce, le telefonate agghiaccianti aumentano.”
Uno dei primi film con “finale aperto” (a memoria di Omonero) e con la paura basata più sulla suspence  che sullo splatter.
Nel 2006 il regista Glen Morgan ne realizzò un mediocre remake (Black Christmas) allontanandosi dai punti cardine della trama originale.
Reperibile in DVD sia originale che remake
♥♥♥♥♥

christmasevill  You Better Watch Out 1980

Christmas Evil aka You Better Watch Out
1980 – USA

Buon prodotto di Lewis Jackson (regista non proprio prolifico) ed interessante interpretazione di Braddon Maggart.

“I traumi dell’infanzia, si sa, sono quelli che determinano una “cattiva riuscita” nella vita. Harris ha scoperto nel modo più squallido la verità sul Natale assistendo di nascosto alle compulsioni erotiche della sorella maggiore con il boyfriend travestito da Santa Claus. Ora che è adulto fa il giocattolaio, nutre un profondo disprezzo per l’ipocrisia della società e spia i bambini del vicinato appuntandosi le loro buone e cattive azioni. Poi va fuori di testa e travestito da Babbo Natale comincia a mietere vittime tra i cattivi (piccoli e grandi) del suo piccolo mondo”.
Horror a sfondo sociale, non privo di critica caustica che all’epoca provocò polemiche. Non un capolavoro, ma valido nonostante la lentezza della prima parte e grazie al sapiente uso della suspence. Lo splatter esploderà nelle scene finali e la chiusura della storia ha un che di geniale.
Esiste un DVD da importazione con sottotitoli francesi ed italiani
♥♥♥♥♥♥

non aprite prima di natale 1984

Non Aprite prima di Natale!
(Don’t Open Till Christmas – 1984) G.B.
Chiaramente ispirato alla pellicola che citeremo di seguito, il film si avvale della prima (ed unica) regia dell’attore Edmun Purdom, che qui riveste anche il ruolo dell’attore principale. Dimostrazione di come si riesca ad essere mediocri sia in un lavoro che in un altro…

“Sotto le feste natalizie il maniaco di turno se la prende con chiunque indossi una palandrana rossa ed una posticcia barba bianca (pessimi regali avuti nell’infanzia?). Abbastanza cruenti e fantasiosi gli omicidi, ma poi arriva l’ispettore Harris (Purdom) e la trama, già abbastanza piatta sprofonda in un mare di noia grazie alla recitazione del “nostro amatissimo”. Seguono indagini, illazioni ed inseguimenti e ,se dio vuole, si arriva alla fine del film.”
Ottimo per rallentare ulteriormente una digestione lenta da cenone.
Se ne dovrebbe reperire ancora qualche copia in VHS, ma se siete fortunati NON la trovate.
♥♥♥♥♥

Natale di Sangue - silent night deadly night 1984

Natale di Sangue
(Silent Night, Deadly Night – 1984) USA
Altro capostipite dell’orrore sotto l’albero, ad opera di uno smaliziato Charles E. Sellier jr.

“Per Billy, ragazzo problematico, il periodo natalizio non è tra i più felici. Il nonno si diverte a spaventarlo con storie di crudeli punizioni da parte di Babbo Natale ai bimbi cattivi e, come ciliegina sulla torta, la notte della vigila un rapinatore vestito da Santa Claus irrompe nella sua casa uccidendogli i genitori. Billy ed il fratello vengono affidati ad un orfanotrofio dove subiscono ulteriori umiliazioni ed angherie. Ma Billy cresce, esce da quel lager e trova lavoro in un negozio di giocattoli e l’apparenza di una vita normale….almeno fino a quando il proprietario non lo obbliga a vestirsi da Babbo Natale per pubblicizzare il negozio ed un paio di fattacci capitatigli tra capo e collo non sgretolano il fragile equilibrio mentale dell’uomo….
E allora via ad accettate e mutilazioni a gogo!”
Discreto slasher puro stile anni ’80 che conta ben 4 sequel nel suo carnet.
Si parla di una versione in DVD rimasterizzata, ma finora non sono riuscito a reperirla
♥♥♥♥♥♥

El Dia de la Bestia 1995

El Dia de la Bestia
1995 – SPAGNA
Black Comedy satanica di Alex De la Iglesia. Tra gli interpreti il nostrano Armando De Razza (ex cabarettista) ed una prosperosissima Maria Grazia Cucinotta.

“Periodo natalizio. Don Angel Berriartua scopre un terribile segreto: il figlio del Diavolo nascerà la notte della vigilia! Per scongiurare tale evento il prete s’avvarrà della “collaborazione” del professor Cavan (presunto esperto d’occultismo) e di José Maria, metallaro che gestisce un negozio di dischi. Nonostante i goffi e controproducenti tentativi alla fine Don Angelo riuscirà a mettersi in contatto con Satana…”
De la Iglesia lascia in pace Babbo Natale scomodando l’Anticristo e Satanasso in persona ed il risultato è una piacevole commedia nera che in certi punti rasenta la blasfemia…ma in amore ed in guerra…
Reperibile in DVD
♥♥♥♥♥

Satan Claus 1996

Satan Claus 
1996 – USA
Massimiliano Cerchi, un italiano in america, dirige un film che più ridicolo non si può.

“Psicopatico Babbo Natale vestito ed armato d’accetta se ne va in giro ad amputare arti qua e là per creare originali ninnoli con cui adornare il suo albero. A guastargli l’opera e smorzarne l’estro artistico ci riuscirà un attore squattrinato con l’ausilio della sua ex babysitter mamaloy (ovviamente di colore).”
Pasticciaccio splatter che abusa di effetti da due lire per rimpolpare una trama asfittica recitata da cani. Il risultato è una esasperante comicità cialtrona.
Da far vedere al vostro parente più antipatico (dopo averlo legato sulla sedia, ovviamente!)
INEDITO…fortunelli!

Santa Slay 2005

Santa’s Slay
2005 – USA
Un film di David Steiman che “scomoda” l’ex giocatore di football e wrestler Bill Goldberg per il ruolo dell’infernale Babbo Natale demoniaco.

“Santa Claus arriva in casa della famiglia Mason (i cui componenti sono impegnati in screzi e battibecchi) e fa una strage, poi, a bordo della sua slitta fiammeggiante (e volante) comincia una sanguinaria scorribanda per la città mietendo morte e spargendo sangue ovunque. Il motivo? Santa Claus in realtà è il figlio del Demonio che sconfitto da da un angelo in una partita di curling è obbligato a pagare pegno per 1.000 anni consegnando regali ai bambini. Ora il pegno è stato pagato e il demoniazzo ha bisogno di sfogare la sua sete di sangue…”
Black Comedy riuscità a metà, nonostante la presenza di alcune star come cameo (Fran Drescher, James Caan, Robert Culp etc…), forse per un eccesso di goliardismo. La trama è bizzarra ed accurata, ma non regge i colpi; comunque il film è vedibile e spesso divertente.
Reperibile in DVD
♥♥♥♥♥♥

the children 2008

The Children
2008 – G.B.
Lasciamo riprendere fiato al superabusato Babbo Natale e cambiamo obiettivo per questo fantahorror firmato dal britannico Tom Shankland.

“Quale momento migliore del Natale per appianare le proprie divergenze? Per questo motivo due sorelle si riuniscono con i rispettivi mariti e figli in un cottage in piena campagna (rigorosamente imbiancata). Tutto sembra andare per il meglio fino a che ad uno ad uno i bambini cominciano ad ammalarsi e, febbricitanti, iniziano ad avere comportamenti aggressivi e sadici nei confronti degli adulti in una escalation gore di tutto rispetto”
Con un occhio su “Come si può Uccidere un Bambino” (Narciso Ibáñez Serrador – 1976) e l’altro su “Grano Rosso Sangue” (Fritz Kiersch – 1984), gli inglesi realizzano un filmetto ben confezionato con variante natalizia.
Da vedere quando i bambini sono a letto (per non fargli venire strane idee…)
Reperibile in DVD
♥♥♥♥♥♥

silent night zombie night

Silent Night, Zombie Night
2009 – USA
Unico film zombesco (a memoria di Omonero) a tema natalizio, frutto del “genio” di Sean Cain
“Ognuno festeggia in Natale come gli pare e Los Angeles ha deciso di beccarsi l’immancabile infezione virale che provoca zombite estrema. Così, mentre i cittadini scappano qua e là inseguiti da branchi di morti viventi affamati, Talbot , ufficiale di polizia, si barrica con moglie (che vuole separarsi da lui) e compagno di squadra (da cui LUI vuole separarsi). Unico problema è che tutti e due gli uomini sono innamorati della donna in questione (vi ricorda qualcosa?)”
Pellicola da cesta di DVD da autogrill dove le feste di natale sono uno sfondo pallido ed effimero. Per quanto vale il film poteva essere ambientato durante la Festa del Ringraziamento o la Pasqua, ma tant’è….
Reperibile in DVD (in autogrill?…)
♥♥♥♥♥

Sint 2010

Sint
Olanda – 2010
Se c’è una cosa che non si può negare agli olandesi è la mancanza di originalità e Dick Maas ce lo conferma con un film distaccato dai soliti canoni natalizi!

“La vera storia di Santa Claus, ovvero il vescovo St. Niklas che, ripudiata la chiesa, imperversa nei villaggi olandesi del Medioevo razziando e saccheggiando. Il popolo è costretto a lasciargli denaro e provvigioni fuori dall’uscio per impedire che lui ed i suoi pirati rapiscano e sevizino i loro figli. Finchè un giorno, esasperata da tanta crudeltà, la gente del luogo da alle fiamme il vascello di St. Niklas e l’orrendo vescovo perisce tra le fiamme. Passati 350 anni il fantasma folle del vescovo e gli spettri della sua ciurma tornano reclamando il loro tributo di sangue!”
Un po’ sui generis, ma con digitalizzazioni splatter niente male…e la corsa del prete/demone a cavallo sui tetti di Amsterdam è da applauso!
INEDITO
♥♥♥♥♥♥

Contenti?      No?
Peggio per voi!

 

Annunci

2 commenti su “Bloody Christmas for you

  1. bella carrellata di film natalizi XD
    dobbiamo ammettere di non averne visti nemmeno uno.. e per la maggior parte dei casi mi sa che dobbiamo anche aggiungere “e per fortuna!” X°°DD
    purtroppo però ricordiamo fin troppo bene la visione del remake “Natale Rosso Sangue”… ommamma °____°

    comunque.. Buon Natala anche a te ;D!

    • Che dire? Ostracizzerei i remake a prescindere, ma ci vuole “pazienza”!
      “Regali natalizi” decenti ce ne sarebbero, ma sono tutti inediti in italia, ça va sans dire… 🙂
      Buon Natale anche a voi, demoniette e grazie per la visita!
      Tornate a trovarmi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...