Ubaldo Terzani Horror Show

Ubaldo_Terzani_Horror_ShowITALIA – 2011

regia: Gabriele Albanesi      durata: 92min
cast: Paolo Sassanelli – Giuseppe Soleri – Laura Gigante – Ripli Zsuzsanna – Antonino Iuorio

Alessio è un regista/sceneggiatore emergente, capace con la macchina da presa, ma ancora goffo nel realizzare gli script dei film. Per questo motivo il suo produttore lo indirizza a Torino, a casa di Ubaldo Terzani, famoso scrittore di novelle horror, allo scopo di imparare e fare sue le tecniche di realizzazione di una buona sceneggiatura di genere.
E per Alessio comincia l’incubo.
Sovrastato dal sorprendente carisma di Terzani, il ragazzo rimane affascinato dalla ambigua personalità dello scrittore al punto tale di divenirne un succube discepolo; in un morboso gioco delle parti il giovane regista vive un morboso transfer con l’uomo, arrivando a condividerne l’allucinata follia e l’oscura perversione mentale.

E scoprirà anche perché Terzani riesce a descrivere con tanta maestria scene di sangue e morte.

Albanesi accantona lo splatter e la violenza diretta ed esplicita de “Il Bosco Fuori” (2006) e punta sulle atmosfere cupe dei labirintici meandri di una mente malata, scegliendo attori più preparati (con le dovute eccezioni) rispetto quelli utilizzati nel precedente film.
Il risultato è soddisfacente, anche se il regista penalizza in parte l’aspetto gore del film a vantaggio dei dialoghi e dei confronti con i personaggi.
Convincente Sassanelli nel ruolo di Terzani, mentre Soleri dà l’idea di doversi fare ancora un po’ le ossa prima di cominciare ad essere credibile come attore.
Una maggiore attenzione alle luci non avrebbe di certo nuociuto e gli effetti di Stivaletti (come al solito) convincono solo a metà.
Per il resto, c’è ancora speranza che il cinema di genere risorga, anche grazie a film come questo.

giudizio: “Splat!” (un po’ di violenza in più non avrebbe guastato)

♥♥♥♥♥♥  (anche un po’ per “patriottismo”…)

terzani_04

Annunci

7 commenti su “Ubaldo Terzani Horror Show

      • Non scordiamoni che per diversi anni e’ stato il factotum/braccio destro di Fulci.
        In molti hanno rapportato l’ambiguita’ di Terzani a quella di Fulci (persona che ho sempre trovato un po’ sinistra) ed hanno ravvisato dei parallelismi nel rapporto di quasi/sudditanza.

  1. ma ti riferisci a Stivaletti?
    Io ho trovato un po’ forzate le citazioni come le magliette o i poster di fulci. Ho apprezzato più la penna infilata nell’occhio nel finale. E chiaramente anche un po’ di figa in qua e là

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...