L’Evocazione – The Conjuring

evocazione1The Conjuring
USA 2013

cast: Vera Farmiga – Lili Taylor – Patrick Wilson – Ron Livingston – Joey King – Mackenzie Foy – Shannon Kook
regia: James Wan
soggetto e sceneggiatura: Chad Hayes – Carey Hayes
musica: Joseph Bishara
durata: 112 min.

“Guarda cosa mi ha fatto fare…”

famiglia-perron

Tipica famiglia americana, i Perron: il padre Roger onesto ed instancabile lavoratore; la madre Carolyn dedita ad ogni necessità dei componenti del nucleo e proiettata nel soddisfare ogni minima esigenze delle adorabili cinque figlie, sveglie intelligenti e vivaci. Una tipica, numerosa, famiglia americana immersa nel disordinato vivere degli anni ’70, alla ricerca di un proprio spazio ed una propria dimensione. Per questo, Roger non esita a sobbarcarsi l’ennesimo impegnativo debito con la società per acquistare un immobile più grande; un luogo che, sulla carta, avrebbe dovuto trasformarsi nella casa dei sogni ma che, nella realtà, si rivelerà un vero incubo per i Perron.
the_conjuring_38749Recensione fuori tempo massimo per questo film (visionato una prima volta il giorno successivo la prima italiana), vuoi per impegni personali che mi hanno reso (ancora di più) discontinuo nella frequentazione del web; vuoi perché non sono mai stato un “cavalcatore di onde” e quindi privo dell’impulso (compulsivo) di essere tra i primi a consegnare il tema alla maestra; vuoi perché aspettavo l’occasione di reimmergermi nel buio della sala (cosa avvenuta un paio di sere fa) e scoprire se le piacevoli sensazioni che mi avevano accompagnato durante la proiezione erano realmente frutto generato dall’opera di Wan o nostalgici flashback di un passato (il mio) di frequentatore di cinema.
Questo test finale è stato determinante e confermato dagli sguardi dei tre accompagnatori (tutti miei coetanei) e dai vacui sorrisetti dipinti sui loro volti quando si sono riaccese le luci in sala: “L’Evocazione” è un bel film di orrore e mistero; decisamente ben lontano dai “film de paura” sulle haunting house degli ultimi dieci/quindici anni, che non fanno altro che clonarsi reciprocamente in un noioso gioco di specchi, no, “L’Evocazione” non sfrutta i cliché, ma li reinterpreta e li ricostruisce tornando a fare cinema come si faceva una volta.
IMG_0914.dng
Ho letto (in riviste e sul web) di una buona operazione vintage, ma su questo non mi trovo d’accordo perché, a mio modesto parere, Wan non ha realizzato un film sugli anni ’70, ma ha girato una pellicola come si faceva negli anni ’70.
Percezione confermata dall’assenza del digitale (e se c’era non me ne sono accorto), moderato uso del lattice e costruzione della tensione basata sulla colonna sonora e la graduale consapevolezza dell’essenza del “male” attraverso l’organo uditivo (scricchiolii, claphand, rumori di passi e risatine) e una fuggevole trasmissione ottica filtrata dal buon, vecchio vedo/non vedo; escamotages di routine per i “limiti” tecnologici dell’epoca che in “The Conjuring” si sono rivelati una delle carte vincenti del prodotto finito.
IMG_0478.dngE poi ci sono il taglio delle inquadrature, la fotografia (grande Leonetti) e la scelta cromatica che rievoca sapientemente la brillantezza delle vecchie pellicole Kodak. La ricostruzione scenografica è quasi maniacale, tanto accurata da far perdonare con un sorriso l’autocompiacimento del regista che si sofferma su particolari (le scritte sulle macchine psi fatte con la Dymo, il registratore a tracolla ed i telefoni a disco) in definitiva abbastanza irrilevanti. Anche i dialoghi, così semplici e con una grana d’ingenuità di fondo hanno un gusto seventy e, non nego, di essere tornato un paio di volte con la memoria a ripescare le emozioni provate nel visionare film di Hough, Medak e Winner il tutto coadiuvato dall’eccellente rappresentazione di una beat generation ancora inconsapevole di essere in declino, antropofagizzata da una società consumistica in corsa verso il futuro.
Ritornare a contatto poi, con quelle vecchie volpi dei Warren è stato uno spasso!
double_2612812b

corvi08

Annunci

8 commenti su “L’Evocazione – The Conjuring

  1. Eh si che non lo guardero’ perke’ mi cago sotto, che a me le presenze mi inquietanotroppo…pero’ adoro leggere le vostre rece messere… Che mi sembra di vederlo…e dopo vadona fare il figo…come se l avessi visto davvero 😉

  2. Tutti quanti che ne parlate bene e io ancora non l’ho visto, devo decidere se maledire me e la mia pigrizia o tutti voi che mi fate sgolosiare così!:)

    • Se continui ad aspettare te lo ritrovi in DVD….ma non sarebbe la stessa cosa. E’ uno di quei film da vedere in sala con ciotolona di popcorn 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...