Zombie Ass – Toilet of the Dead

Zombie-Ass---Toilet-of-the-Dead_cover_uゾンビアス – Zombiasu
Giappone – 2011

cast: Arisa Nakamura – Mayu Sugano – Asana Mamoru – Yûki – Kentaro Kishi – Demo Tanaka – Danny
regia: Noboru Iguchi
soggetto: Tadayoshi Kubo
sceneggiatura: Noboru Iguchi – Jun Tsugita – Ao Murata
fotografia: Yasutaka Nagano
musica: Yasuhiko Fukuda
durata: 85 min.
INEDITO

VALUTAZIONE:
corvi07


IMPOSSIBILE NON SPOILERARE

Zombiekb_Zombie-Ass-2011-Movie-Image-1Uno spensierato gruppetto di ragazzi si avventura nella campagna giapponese. Gli elementi e gli stereotipi di base per un massacrateenagers ci sono tutti:
c’è Megumi, la studentessa timida dal passato tormentato ed una fobia per gli insetti; c’è Maki, la cinica, ossessionata dalla bellezza; non manca il tossico Tak, volgare e violento e la di lui girlfriend Aya un po’ stupida e innamorata e, ultimo in tutti i sensi, chiude le fila il supernerd Naoi, incapace, goffo e vigliacco. Ma i topòi di genere terminano qui perché Noboru Iguchi (come al suo solito) va fuori di testa e ci da sotto di brutto. E così spuntano fuori parassiti alieni (i Nekurogedoro), voraci falloformi che penetrano (in tutti i sensi) i corpi ospiti facendosi strada fino al cervello e prendendone il controllo, creando una pletora di zombies flautolenti, trucidi e viziosi.
imagen3fbbSu tutto fa capolino lo scienziato pazzo (il dr. Tanaka), che “alleva” i nekurogedoro per curare la figlia Sachi affetta la leucemia; il resto è un delirante susseguirsi di peti, escrementi, penetrazioni tentacolari ed incontrollabili eruttazioni di liquidi più o meno identificabili. E strage è fatta.
Mai visto un massacro così mirato e sistematico di un “genere” e con mio profondo imbarazzo debbo ammettere che è stato…divertente! Conoscevo già Iguchi grazie a “The Machine Girl”, “RoboGeisha” e “Mutant Girls Squad”, ma devo dire che con questo “Zombie Ass” ha superato se stesso. Coniugando e mescolando tutte le fantasie feticistiche del sol levante (ragazze in divisa liceale, bondage e penetrazioni tentacolari, esasperazione di liquidi simulanti veri e propri bukkake seminali, clinic ed un pizzico di incesto paramedico) con dello slasher strabordante un trash, che neanche la buonanima della Troma anni ’70 ha mai raggiunto, il buon Iguchi confeziona un film ilare (a patto che si abbia un buon stomaco) ed estremo dove le attricette pescate dal softcore jap si muovono a loro agio recitando molto meglio delle starlette del B-movie americano.
20301538.jpg-r_640_600-b_1_D6D6D6-f_jpg-q_x-xxyxxE poi c’è anche una trama; niente di così profondo, ma molto meno stiracchiata e incoerente di tanti film che si prendono sul serio. Il faceto è voluto, il ridicolo ben costruito e l’estremo viene lasciato libero di scorrazzare in lungo ed in largo per il film.
Gustosi i titoli di testa stile anni ’70 e divertente l’assalto anale degli zombies al gruppetto di sopravvissuti in fuga nel bosco.
Che il peto sia con voi!
Zombie-Ass-Image-3

Annunci

12 commenti su “Zombie Ass – Toilet of the Dead

  1. Ho visto molte cose di Iguchi, sempre sperando che riuscisse a trarre un film decente con le super idee che ci sono sulla carta, ma sono sempre stato smentito: sicuramente, dei tizi della Sushi Typhonn, è di gran lunga il peggiore. Questo non mi invoglia granché, anche se a leggere in giro non solo è il suo miglior film (vabbè, capirai), ma sembra addirittura un film guardabile… Prima o poi ci proverò 🙂

    • Non è che citando Iguchi venga naturale pensare alla rivelazione cinematografica del Sol Levante e neanche posso vantarmi di essere un esperto di cinema nippo, ma mi sento di essere meno “cattivo” di te. Ad onor del vero anche “Machine Girl” mi ha divertito e trovo i suoi prodotti uno scalino superiori a roba tipo “Sexual Parasyte” e compagnia bella.
      Ma son gusti… 🙂

      • E’ che a me piace molto tutto quello che propongono i pazzi della Sushi typhoon, e in generale questo modo di fare cinema pieno di idee assurde e deliranti, splatter e comicità, ma dopo tanti film magari uno si aspetta qualche miglioramento… Per esempio Nishimura è migliorato tantissimo ed Helldriver è mille volte meglio di Tokyo Gore Police. Invece Iguchi è sempre sullo stesso livello, idee miracolose ma realizzazione terribile… 🙂

      • Invero, su questo non posso darti torto, ma Nishimura, anche agli esordi, era già un gradino più su di Iguchi.
        Visto che sei molto più ferrato di me sull’argomento me li consiglieresti due o tre titoli?
        Meglio se sottotitolati….ho un po’ di problemi con il giapponese!!! 🙂

  2. Io davvero mi chiedo dove li trovi certi gioielli…. Non mi dire che e’ in lingua originale perche’ me lo gusterei super volentieri….ammesso di trovare il dvd… 😉

    • Mi dispiace, caro il mio lupaccio…dovra “trovartelo” in lingua originale con sottotitoli; non credo proprio che sia mai uscito in Italia, anche perché, vista la nostra censura, del film sarebbero rimasti solo i titoli di testa e di coda! 😉

  3. acc … mi hai anticipato la visione ma non mancherò assolutamente…anche se F for Fart di ABCs of Death mi aveva lasciato piuttosto tiepido…

    • Quella dell’episodio di ABCs non sembrava neanche roba di Iguchi.
      Qui il livello è più alto (o basso, a seconda dei gusti 🙂 ). Niente di cosmico ma abbastanza volgare e trash da divertire (divertirmi).
      non mancare 😉

  4. Grazie a Dio (????) ora quindi è reperibile?
    Lo cerco da più o meno un anno, appena riesco mi ci fiondo a pesce, adoro il trashume giapponotto! XD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...