Scarce

Film Title: ScarceCANADA 2008INEDITO

regia: Jesse T. Cook – John Geddes     durata: 93min
cast: Steve Warren – Gary Fischer – Thomas Webb – John Geddes – Jesse T. Cook – Chris Warrilow

scarce 01

Dustin, Owen e Trevor sono tre sfigatelli (neanche più tanto ragazzini) che dal New Jersey si avventurano fino in Colorado (Aspen, i suppose) per snowboardare per tutto il weekend e terminare in bellezza con un bel nightparty a base di birra, droghe e fighette siliconate. Quando si tratta di rientrare alla base però, s’imbattono in una bella e polposa tempesta di neve che li obbliga ad abbandonare l’autostrada ed inoltrarsi nel profondo Tennessee. “Grazie” alle indicazioni di un gruppo di buzzurri (i rednecks citati nel poster) i tre si perdono definitivamente ed hanno un bell’incidente nel mezzo del nulla.
Trevor si ritrova immobilizzato nell’auto con una gamba rotta, quindi tocca a Dustin ed Owen avventurarsi nella tempesta in cerca d’aiuto.

scarce_2

Fatti un paio di chilometri i due trovano una vecchia casa abitata da Ivan, un vecchio cacciatore dallo sguardo folle che, naturalmente, non ha telefono né usufruisce di corrente e altre comodità, ma si offre di aiutarli a recuperare l’amico ferito.
Tornati all’auto Trevor è scomparso (ma và?), ma Ivan li rassicura affermando che sicuramente il loro amico è stato soccorso da Wade, altro cacciatore che vive a pochi chilometri.
Dopo aver cenato con della carne dall’aspetto inquietante e brodoso i due accettano l’ospitalità di Ivan con la speranza che nel frattempo la tempesta si plachi e che al mattino possano recuperare Trevor e tornare alla civiltà. (sssi, vabbhè…)
Al mattino amare sorprese li attenderanno.

Scarce 03

Letteralmente Scarce significa  scarso, raro, insufficiente ed il riferimento dei registi (nonché sceneggiatori di questo popò di film) era nella scarsità di cibo che spinge i nostri cattivoni (Ivan e Wade) a dedicarsi con scrupolosa dedizione al cannibalismo; personalmente trovo più appropriato designargli il significato di inadeguato, insufficiente e riferito al film in sé stesso.

Una pellicola girata con una mano sola (anzi, senza mani) letteralmente scarsa in tutto: recitazione, trama, suspence e fotografia (anche se le locations avrebbero meritato maggiore attenzione), per non parlare dello slasher che rasenta l’infantile ed il ridicolo.
E pensare che per girare questo capolavoro ci si sono messi in due!
Sinceramente non si capisce dove il film voglia andare a parare: troppo rozzo e tirato via per essere un omaggio al cinema di genere anni ’70, troppo lacunoso e serioso per essere considerato una black comedy, in realtà sembra più una pellicola girata per scommessa da due cazzoni senza arte né parte e con qualche migliaio di dollari da buttare via.
Al confronto i vari Wrong Turn et similia assurgono a capolavori!

“molto presto passerete attraverso il mio corpo, e non sarete altro che la mia merda” Ivan

E pensare che Scarce è rimasto per moooolto tempo archiviato nel mio hard-disk, chissà cosa mi ha detto la testa ieri sera!

giudizio: Sblargh! (uno di quei casi in cui è un bene che un film sia inedito)

Annunci